Crea sito

Procura della Repubblica di Taranto: Richiesta di archiviazione

Procura della Repubblica di Taranto: Richiesta di archiviazione

In qualità di persona offesa dal reato, Civitas ha ricevuto, in data 30 dicembre 2020, il penultimo giorno dell’anno appena trascorso, la comunicazione da parte della Procura della Repubblica di Taranto della richiesta di archiviazione formulata dal P.M. Buccoliero, titolare dei fascicoli aperti a seguito delle denunce presentate presso la Stazione dei Carabinieri di Milano il 28 maggio 2020.

Per informazione dei soci e dei lettori, l’avviso viene pubblicato in questo post ed è liberamente consultabile

I fatti denunciati, tutti occorsi nel contesto delle operazioni di recupero in mare e trasbordo a Taranto organizzate dalle NGOs Sea-Eye e V., SOS Méditerranée Italia Onlus, Open Arms e Sea-Watch e V., risulterebbero essere stati ricondotti dal Pubblico Ministero al disposto di cui all’art. 44 d.lgs. 286/98, norma che disciplina l’azione civile in materia di condotte discriminatorie per motivi razziali, etnici, linguistici, etc.

Civitas, attraverso l’attività tecnica prestata dal Presidente e dal Vicepresidente, difenderà le ragioni proprie e dei soci protetti nel corso dell’imminente opposizione all’archiviazione, con particolare rilievo per la corretta qualificazione delle condotte denunciate, in termini di tratta degli esseri umani e riduzione in schiavitù.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.